i-sabbioni.jpg
Noi crediamo nella SOSTENIBILITA’ delle tecniche agrarie, nel RISPETTO delle nostre tradizioni, nella IDENTITA' delle nostra cultura e dei nostri vitigni autoctoni, nell’ INCLUSIONE del lavoro e delle persone.
Image

VITICULTURA SOSTENIBILE

Il progetto nazionale V.I.V.A. “La sostenibilità nella vitivinicoltura in Italia”, mira a migliorare le prestazioni di sostenibilità dell’intera filiera vitivinicola attraverso l’analisi di quattro indicatori scientificamente riconosciuti e sviluppati sulla base di standard e normative internazionali: Aria (impronta climatica), Acqua (impronta idrica), Vigneto (impatto delle pratiche di gestione agronomica) e Territorio (impatto socio-economico-culturale).

Grazie all’esperienza acquisita e ad un continuo confronto con le numerose aziende che aderiscono al progetto, nel 2016 sono stati pubblicati i nuovi disciplinari VIVA 2.0.  per la misura delle prestazioni di sostenibilità della filiera vite-vino.

Di seguito gli indicatori di sostenibilità :



L’indicatore VIGNETO prende in considerazione le pratiche di gestione agronomica del vigneto ed in particolare valuta l’utilizzo degli agrofarmaci e le relative conseguenze sui corpi idrici e sul suolo. Analizza inoltre gli aspetti legati alla biodiversità, alla gestione del suolo e alla fertilità.



L’indicatore ARIA esprime l’impatto che la produzione di uno specifico prodotto e/o l’insieme delle attività aziendali hanno sul cambiamento climatico.



L’impronta idrica esprime il volume totale di acqua dolce consumata e può essere riferita sia all’azienda nella sua totalità sia ad una singola bottiglia di vino da 0,75 l. È un indicatore del consumo di acqua dolce che tiene conto dell’acqua consumata e inquinata in vigneto ed in cantina per la produzione del vino.

L’indicatore territorio ha come obiettivo valorizzare l’identità del territorio in cui l’azienda è inserita , proteggere e  promuovere il patrimonio culturale (inteso come quei beni che, per particolare rilievo storico culturale ed estetico, sono di interesse pubblico e costituiscono la ricchezza di un luogo e della relativa popolazione).  Aspetti quali, ad esempio, la valorizzazione delle tradizioni popolari, della cultura agraria locale e del patrimonio artistico e naturale sono inclusi all’interno della definizione di “sostenibilità” del territorio.

I VINI DELLA SELVA

PAOLO MASSOBRIO

ENOSOCIAL

ENOSOCIAL è una nuova piattaforma disponibili sia su Apple Store che Google Play Store, dove potrete acquistare i nostri vini con la scansione dei nostri QR Code oppure cliccando nell'immagine qui sotto:

Image
Image
Image

IL NOSTRO TERRITORIO

Siamo all’interno dell’area di protezione della Riserva Naturale dell’Abbadia di Fiastra.

La Riserva, - 1825 ettari di terreni che circondano l’abbazia dei monaci, il palazzo principesco, ed innumerevoli opere architettoniche minori -  è suddivisa in Riserva Naturale Orientata, Riserva Antropologica e Area di protezione e comprende ambienti diversi che rappresentano importanti testimonianze dell'evoluzione del territorio nel corso dei secoli.

La Selva, di circa 100 ettari, è il cuore dell'area ed è l'ultimo esempio, avente ancora una superficie considerevole, di una foresta molto estesa che fino al 1700 copriva l'intera fascia collinare della provincia maceratese. Si tratta di un bosco a prevalenza di cerri, dove vivono numerosi animali selvatici tra cui il capriolo.

La bellezza del posto è nel ripetersi di campi coltivati, con relative case coloniche,frutto di una attività agricola portata avanti nei secoli con amore e rispetto dei ritmi della natura.
Il laghetto “Le Vene” e i corsi d’acqua Entogge e Fiastra sono importanti e suggestive zone umide ricche di vegetazione e fauna. 

Nel territorio della Riserva, oltre al cerro, sono presenti la roverella, la farnia, l'orniello, l'acero campestre; sono state introdotte dall'uomo il leccio, il bosso e diversi tipi di conifere. Tra i mammiferi, oltre al capriolo, reintrodotto nel 1957, sono presenti la faina, il tasso, la donnola, l'istrice e la volpe; fra gli uccelli lo sparviero, la civetta e l'allocco, il picchio verde, il picchio muratore, il rampichino, l'upupa e tanti altri passeriformi. 

Questa biodiversità, così significativa ed allo stesso tempo così delicata da conservare,   determina la personalità dei vini.

CONTATTACI

I NOSTRI SOCIAL

Oneclip

Today, many people rely on computers to do homework, work, and create or store useful information. Therefore, it is important for the information on the computer to be stored and kept properly. It is also extremely important for people on computers to protect their computer ...

Today, many people rely on computers to do homework, work, and create or store useful information. Therefore, it is important for the information on the computer to be stored and kept properly. It is also extremely important for people on computers to protect their computer ...

Today, many people rely on computers to do homework, work, and create or store useful information. Therefore, it is important for the information on the computer to be stored and kept properly. It is also extremely important for people on computers to protect their computer ...